Leggi GRATIS la prima parte del nostro manuale fondamentale: Trend Positioning

*Trend Positioning rappresenta un documento di ricerca ufficiale del nostro Istituto, composto da 384 pagine, che offre un'analisi scientifica e indipendente per investire i tuoi risparmi nel mercato azionario americano. Questo lavoro fornisce un quadro rigoroso basato sui risultati delle nostre indagini, permettendoti di prendere decisioni informate e basate su dati e evidenze empiriche.*

Se attualmente il tuo portafoglio non è in profitto o è in perdita, è probabile che tu stia commettendo alcuni errori comuni evidenziati dalle nostre ricerche:

Se al momento non hai un portafogli in profitto, o sei in perdita, probabilmente stai commettendo questi errori:

1. *Acquisto e mediazione di titoli in caduta*

Hai acquistato un titolo quando il prezzo è crollato, basandoti sull'idea di comprare ai minimi, e hai continuato ad acquistarlo per mediare il prezzo, ma il prezzo è ulteriormente diminuito.

2. *Reazione alle news di mercato*

Hai comprato o venduto in risposta alle notizie di mercato, sperando di superare in velocità e abilità gli algoritmi degli investitori istituzionali.

3. *Assenza di regole di Money Management*

Non hai regole ferree di gestione del capitale, rendendoti vulnerabile alle emozioni durante le operazioni di mercato.

4. *Decisioni emotive*

Le tue scelte emotive ti portano a entrare e uscire dal mercato in modo inadeguato, perdendo opportunità di profitto a causa dell'assenza di un sistema ben definito.

5. *Affidamento esclusivo su un tipo di analisi*

Ti sei affidato solo all’analisi tecnica trascurando quella fondamentale, o viceversa, compromettendo così una visione completa del mercato.

6. *Mancanza di approccio basato sulle evidenze*

Non hai adottato una ricerca basata sulle evidenze per investimenti basati sulle evidenze, compromettendo la validità delle tue decisioni d'investimento e riducendo le probabilità di successo a lungo termine.

Questi errori sono stati identificati attraverso studi approfonditi e l'analisi dei comportamenti degli investitori, evidenziando l'importanza di strategie basate su dati scientifici e una gestione rigorosa del rischio.

Inserisci i dati qua sotto e vai alla lettura!

Ecco alcune delle previsioni e analisi che abbiamo effettuato negli ultimi tre anni, basate su ricerche approfondite, anche quando nessuno le considerava:

1. *Crollo 2008 Vs 2022*: Abbiamo discusso ampiamente delle similitudini tra il crollo del 2022 e quello del 2008 in almeno 20 articoli e post, anticipando tendenze che pochi avevano previsto.

2. *A.I. (Intelligenza Artificiale)*: Dal 2020 abbiamo iniziato a parlare dell’Intelligenza Artificiale, trattando titoli come Livongo e Upstart. Questi titoli hanno visto una crescita del 300% rispettivamente 24 e 18 mesi prima dell’avvento di Chat-GPT, dimostrando la nostra capacità di identificare trend emergenti.

3. *La “Fine” Del Value Investing*: Nel 2020 abbiamo dichiarato la “morte” del value investing. Nel 2023, Warren Buffett ha confermato questa tendenza dicendo: “Gli investitori value avranno più difficoltà ora che sono in tanti a competere per un numero ridotto di opportunità” durante il meeting annuale di Berkshire Hathaway.

4. *Il Falso Mito Della Diversificazione*: Dal 2020 abbiamo spiegato come la diversificazione sia efficace solo per chi ha milioni di capitale da gestire e proteggere, non per creare ricchezza. Nel 2023, Goldman Sachs Asset Management ha affermato che “gli investitori devono accettare che i rendimenti stellari a cui si sono abituati saranno probabilmente messi in discussione da ora in avanti”.

5. *Il Mercato Più Difficile Degli Ultimi 40 Anni*: Durante la Trend Positioning Growth Conference a dicembre 2022, abbiamo definito il mercato come il più difficile e meno tradabile degli ultimi 40 anni. Sei mesi dopo, Stanley Druckenmiller ha dichiarato a Bloomberg TV che questo è “il momento più complicato, privo di chiarezza e meno analizzabile” che abbia mai visto.

6. *Fine dell’Intervento della FED*: Il 26 giugno 2022 scrivevamo che gli investimenti passivi beneficiati dagli interventi della FED erano finiti. A ottobre 2023, Howard Marks ha scritto in un memo sul sito di Oaktree: “Nei miei 53 anni di attività nel mondo degli investimenti, ho assistito a numerosi cicli economici, oscillazioni, manie e panico, bolle e crolli, ma ricordo solo due veri e propri cambiamenti del mare. Credo che oggi potremmo trovarci nel bel mezzo di un terzo.” Marks ha poi spiegato che chi è entrato nel business dal 1980 ha visto solo tassi di interesse in calo o bassissimi, e che quei tempi sono finiti. Oaktree, che gestisce 164 miliardi di dollari, ha battuto il mercato 4 a 1 negli ultimi 10 anni con un +635% contro il 156% del mercato.

7. *Previsione su $NVDA*: Il 9 gennaio 2024, abbiamo predetto che $NVDA sarebbe diventata l’azienda più capitalizzata al mondo entro il 2027. Questo si è verificato il 17 giugno 2024, solo sei mesi dopo.

Alcune recensioni

Iscriviti alla Newsletter

  • Azioni da tenere d’occhio
  • Analisi di mercato settimanali
  • Analisi dei temi più caldi del momento

Ottieni il tuo Bonus

Inserisci i dati qua sotto e
accedi al corso Trader Maximo

  • Perché NON devi essere un “risparmiatore” (e perché invece devi essere moralmente orgoglioso di speculare)
    Pagina 12
  • È possibile battere i mercati per noi comuni mortali? (Spoiler: il mercato è una media di titoli che hanno risultati diversi, quindi… almeno metà di quei titoli lo sta già battendo!!)
    Pagina 22
  • Perché NON ha alcun senso investire in ETF se vuoi sovra-performare il mercato
    Pagina 17
  • La differenza tra Value Stock e Growth Stock e perché devi tradare esclusivamente queste ultime se vuoi generare rendimenti da capogiro sui mercati.
    Pagina 160
  • L’incontro del tutto casuale che ha stravolto la mia vita da Trader
    Pagina 97
  • Come staccarti dal 99% dei trader che perde soldi a causa della natura umana
    Pagina 52
  • Trading e Psicologia: come governare l’emotività per gestire con freddezza siberiana le tue posizioni a mercato.
    Pagina 57
  • I 7 grandi errori da non commettere MAI quando fai trading (ci sei incappato anche tu, è quasi matematico: da adesso in poi non lo farai MAI PIÙ)
    Pagina 62
  • Perché l’Analisi Fondamentale fine a se stessa è “l’occasione sprecata” da sempre di tutto il trading
    Pagina 79
  • Il motivo per cui l’Analisi Tecnica (fine a se stessa) NON funziona (non è la stessa cosa se davanti al portiere ci vado io o Cristiano Ronaldo…)
    Pagina 91
  • I Mostri Sacri del Trading che mi hanno guidato nella creazione del Trend Positioning (non si tratta di Warren Buffet o Ray Dalio)
    Pagina 112
  • L’essenza del Trend Positioning: la “teoria del tutto” della comprensione dei mercati finanziari
    Pagina 146
  • Il protocollo R.A.P.T.OR: i 5 passi per scovare i titoli dal DNA esplosivo e tradarli al Top
    Pagina 148
  • Le 7 forze che consentono di mappare il DNA delle aziende che hanno il potenziale giusto per esplodere al rialzo e diventare degli outlier
    Pagina 149
  • Qual è l’unico ciclo di mercato in cui DEVI possedere i titoli azionari
    Pagina 144
  • Perché esistono i Pattern e come riconoscerli per comprare titoli pronti a decollare verso la Luna.
    Pagina 165
  • Come ho scovato ZOOM prima che fosse Zoom, con 6 mesi di anticipo sul resto del mondo.
    Pagina 357
  • Perché il mantra “investi su ciò che conosci” è l’errore numero uno di ogni trader.
    Pagina 157
  • Come riconoscere il trend e cavalcarlo fino alla fine, guadagnando rendimenti percentuali a tripla cifra.
    Pagina 164
  • Due parametri chiave per scartare i titoli spazzatura in pochi secondi.
    Pagina 187
  • La Forza Relativa: Il vantaggio più importante del Trend Positioner per riconoscere a colpo d’occhio i veri titoli leader di mercato (i così detti outlier).
    Pagina 158
  • Specific Buy Point – gli occhiali a raggi X per vedere quando gli operatori istituzionali hanno deciso di investire pesantemente in un titolo
    Pagina 188 e 372
  • Gli indicatori proprietari per ingressi a prova di scimmia. Con questi non puoi sbagliare.
    Pagina 370
  • Money Management: quanto capitale dedicare a ogni titolo azionario e come contenere il rischio di ogni singolo trade. Tradare le Growth Stock non è affatto più rischioso di altri investimenti.
    Pagina 195
  • I Segnali inequivocabili di vendita che URLANO quando devi uscire fuori dal mercato.
    Pagina 374
  • Cosa hanno in comune l’ossessione del più grande Marketer di tutti i tempi e i titoli che vogliamo mettere in portafoglio
    Pagina 207
  • La storia si ripete: entra nel “laboratorio analisi” del TPRI e impara a riconoscere il DNA degli outlier, con ben 68 casi reali
    Pagina 214